Boom delle case di lusso a Roma, ma la differenza è nell'interior design

Boom delle case di lusso a Roma, ma la differenza è nell’interior design

Boom delle case di lusso a Roma. C’è una fetta del mercato immobiliare che va decisamente in controtendenza e gli immobili di prestigio hanno visto aumentare le richieste nella capitale, dove invece si registra una contrazione degli altri segmenti.

Boom delle case di lusso a Roma
Boom delle case di lusso a Roma

L’analisi, effettuata dal portale Casa.it, è stata effettuata su più di 1000 immobili con un valore superiore al milione di euro. Nella Capitale il giro economico che ruota attorno alle case di alto livello supera i 3 miliardi di euro. Naturalmente a farla da padrone sono gli appartamenti, che da soli costituiscono il 50% del totale, seguiti dalle ville con il 20%, mentre palazzi e attici coprono rispettivamente il 7% e il 13%.

Il 2020 ha registrato un netto aumento di questa tipologia abitativa, con una punta del 25% in più. In particolare la fascia 1.200.000-1-500.000 euro è cresciuta del 22%, mentre quella superiore addirittura ha registrato una salita del 39%.

Boom case di lusso a Roma: Centro, Parioli e Flaminio fanno da padrone

Boom delle case di lusso a Roma
Boom delle case di lusso a Roma

Dove si concentra la richiesta maggiore? Per ubicazione è il centro storico a costituire il nodo centrale: il 38% degli immobili di pregio è situato proprio nel I Municipio, dove le ricerche sono infatti aumentate del 77%, con un volume di affari di 550 milioni di euro e un prezzo medio di 10mila euro per mq.

POTREBBE INTERESSARTI –> Nasce prima il mobile o la tv? Come scegliere al meglio per il nostro living

Alle spalle si piazzano gli altri quartieri di “lusso”, come Parioli, Flaminio, Olgiata, Cassia, Prati, Trieste-Salario ed Eur. Il taglio più ricercato, tra gli appartamenti, è il superattico con un aumento del 51% nelle ricerche. In questo caso, dove ci siano i panorami più suggestivi della Città Eterna, si può arrivare a punte di 13mila euro per mq, mentre in altre zone di pregio di scende fino a 8500 euro per mq.

Boom delle case di lusso a Roma
Boom delle case di lusso a Roma

Aumentano anche le richieste per le ville (+38%), a patto che siano immerse in parchi o zone molto verdi, ma chi è l’acquirente tipo? Se naturalmente a farla da padrone sono i cittadini romani, il 2020 ha registrato un incremento delle richieste dall’estero. Le domande dall’Europa sono aumentate del 24%, mentre quella dagli Stati Uniti ha dato segnali di forte ripresa con un +40%. Non solo Usa, però: il vero boom arriva dall’Asia, con una crescita addirittura dell’80%.

L’Interior design, valore aggiunto per le case di lusso

Boom delle case di lusso a Roma
Boom delle case di lusso a Roma

Il mercato delle case di lusso è strettamente legato alla qualità dell’immobile. Se la posizione e il taglio sono elementi determinanti nella scelta, è proprio il pregio degli interni a restringere la forchetta del prezzo di vendita. Per questo il vero biglietto da visita è costituito da un interior design di altissima qualità che faccia risaltare la qualità percepita e reale. Per definirsi di pregio, un appartamento o una villa deve rispettare valori definiti e riconosciuti che ne definiscono l’originalità e la bellezza.

POTREBBE INTERESSARTI –> Arredare con la libreria: quando bellezza e cultura si uniscono nello stile

Per questo l’unica strada, obbligata, è quella di affidarsi ad un interior designer di grande esperienza, professionalità e sensibilità, in grado di elevare lo standard in una duplice direzione: migliorare la vita del proprietario e aumentarne il valore sul mercato.

Post correlati
Eligio Torre